IV Forum sulla Formazione in Psicoterapia – Assisi, 14/15/16 Ottobre 2011

di Giuseppe Romano


Assisi 2011: quando i numeri parlano da soli

Carlo Buonanno ha illustrato esaurientemente il clima ed il calore delle giornate di Assisi 2011 e, a giudicare dai commenti, quanti hanno partecipato si sono ritrovati ben descritti in quelle righe. Ma il Forum di Assisi, come in molti hanno scritto, e Carlo ha giustamente più volte sottolineato, è stato principalmente un momento di incontro sulla ricerca, sullo studio e approfondimento di temi importanti per la psicoterapia. Ecco, allora, alcune considerazioni sui numeri e sulla tipologia di lavori presentati, anche per quanti non hanno potuto partecipare in prima persona.

Per iniziare qualche dato numerico.

448 i partecipanti effettivi nell’arco delle tre giornate, 268 dei quali appartenenti alle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia APC ed SPC.

54 gli allievi di un corso afferente alla Scuola APC:31 provenienti da Roma, 8 da Lecce, 15 da Verona; 158 gli allievi frequentanti un corso SPC così suddivisi: 41 da Roma, 22 da Verona, 43 da Napoli, 25 da Grosseto, 19 da Ancona, 8 da Reggio Calabria.

Al Forum, aperto anche agli specializzati negli ultimi anni, hanno aderito15ex-allievi.

40, invece, sono stati i didatti, i docenti ed i tutor conduttori di project che sono intervenuti alla “tre giorni” ed hanno collaborato attivamente nella conduzione delle sessioni di comunicazioni orali e poster.

Numerosi anche i lavori esposti, selezionati sulla base della qualità scientifica, dello studio e dell’interesse clinico generale. Nello specifico, le comunicazioni orali presentate sono state 48,organizzate in 8 sessioni, mentre in 12 sessioni sono stati suddivisi i 72 poster. A questi ultimi, come nella precedente edizione del Forum, è stato dato particolare risalto; gli autori, infatti, hanno avuto la possibilità di descrivere brevemente il lavoro e, a seguire, attivare un dibattito coordinato da un chair scelto tra i docenti e i didatti delle scuole.

Quantità e qualità…

I temi dei lavori spaziavano da argomenti di interesse clinico, in senso stretto, a questioni specifiche riguardanti la formazione in psicoterapia, dai problemi e le difficoltà che lo psicoterapeuta può incontrare nel corso della propria professione agli strumenti e alle tecniche che lo psicoterapeuta può adottare. Ed ancora, l’intervento psicoterapeutico in età evolutiva, il trattamento dei disturbi di personalità, alcune proposte di protocolli di trattamento e studi di efficacia.

Il taglio della maggior parte degli interventi, proprio nell’ottica del Forum, riguardava la ricerca in psicoterapia, e dunque ricerche sul benessere e sulla qualità della vita, sui modelli teorici e sulle variabili psicopatogene, sui meccanismi psicopatologici, sulla validazione di questionari.

Visto l’elevato numero di contributi vi invitiamo a consultare il libro degli abstract dove potrete trovare descritti i singoli lavori

(http://www.cognitivismo.com/wp-content/uploads/2011/10/libro-abstract_def.pdf)

I lavori premiati

Anche in questa edizione, sono stati premiati i contributi ritenuti meritevoli per la scientificità, per l’interesse teorico e per la rilevanza clinica. Quest’anno il premio è stato un abbonamento biennale alla rivistaPsicoterapia Cognitiva e Comportamentale” (http://www.erickson.it/Riviste/Pagine/Scheda-Rivista.aspx?ItemId=38479) sottoscritto per gli allievi specializzandi, co-autori di 3 comunicazioni orali e 3 poster.

Di seguito l’elenco dei lavori premiati.

Relazioni

Efficacia dei programmi di intervento per i disturbi esternalizzanti in età evolutiva: una metanalisi

C. Baglioni, G. Battagliese, M.Caccetta, S. Carducci, O.I. Luppino, A. Mancini, S. Marianelli, D. Russo, L. Smimmo e C. Buonanno

Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) – Roma

Metacognizione e stili di attaccamento: uno studio correlazionale

M. Cafari, G. Calabrò, G. Castaldo, M. Gallo, U. Ganucci Cancellieri, F. Giordano, G.Impiduglia, P. Mangano, I. Marino, F. Minutolo, M. Montesanti, S. Morabito, L. Patti, A. Pitasi, F. Sarcone, F. Timpano, S. Zaccone e M. Muscolo

Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) – Reggio Calabria

La noia nei disturbi dell’umore: fra clinica ed evidenze scientifiche

L. Lari, S. Calugi, F.N. Frassi, M.S. Montagnani, S. Di Biase, P. Iazzetta e M. Saettoni

Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) – Grosseto

Poster

Misurare il rimuginio in età evolutiva: validazione della scala MCQ

E. Bilotta, C. Genga, A. Leo, S. Migliore, R. Nardella, E. Salvi, V. Semeraro e C. Patrizi

Associazione di Psicologia Cognitiva (APC) – Roma

Epilessia e adolescenza: modelli di intervento psicologico

A. Ritucci, E. Zatton, C. La Muraglia, M.G. Foschino Barbaro, D. Galeone e V. Sciruicchio

Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) – Ancona

Associazione Psicologia Cognitiva (APC) – Lecce

Il CausalModeling come strumento di analisi critica delle teorie sul Disturbo Ossessivo Compulsivo

S. Fadda, S. Bellantuono, A. Bizzi, M.L. Cesario, B. Costa, E. De Simoni, M. Di Nuzzo, S. Gazzellini, A. Lo Iacono, C. Macchini, P. Mallozzi, D. Marfisi, F. Mazza, P. Paluzzi, C. Pecorario, P. Pierini, D. Saccucci, V. Silvestre, R. Stefani, S. Turreni e L. Fava

Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) – Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *